La notte prima degli esami si sogna in slowmotion

Mi sento come prima degli esami, quelli della maturità. Quando pensi che, in qualunque modo vada, un’era è finita. Comunque vada ‘sta season finale, alla fine è un’avventura come un’altra. All’inizio entusiasmante,
poi dici: “vabbè, l’ora di ginnastica la posso pure saltare, tanto non vuoi mica che mi metta 5 in ‘giochi con la palla’”. Poi succede e allora recuperi a settembre, la season 2.
Poi dici: “vabbè, mi mancano ancora due anni, non vuoi mica che butti al vento lo sforzo fatto fin qui”. E allora, nonostante gente che salta gli squali da una parte all’altra e viaggia nel tempo, strabuzzi gli occhi cercando di non addormentarti alle 21.30, il mercoledì.
Poi dici: “vabbè, adesso finisce. E allora comincia la nostalgia. Che alla fine ok, le ore di ginnastica e le scene di Desmond non ti passano più, ma alla fine ci son scappate pure un paio di pomiciate nel laboratorio di chimica e nella gabbia degli Altri”.

Ma soprattutto poi pensi al futuro, ti trovi di fronte a delle scelte che, nel bene e nel male, cambieranno la tua vita. Mi iscrivo a medicina o a scienze della comunicazione? Abbandono definitivamente i mistery e rimango fedele solo ai teendrama o mi do alle commedy? Coniugo la passione per il mistery e la medicina (ma quando mai?!) e studio per diventare medico legale oppure faccio delle scienze della comunicazione un’arte?
Ecco, io una scelta l’ho fatta, perchè ho avuto una premonizione sul futuro delle serie Tv:
basta con flashforward, flashback e misteri irri-solubili.
Sfruttiamo le tecniche e i generi non ancora valorizzati sufficientemente valorizzati.
Che ne dite di combinare slowmotion, split screen, musical e crossmedialità?
E allora screen1: band emergenti che performano la propria opera prima per un’etichetta indipendente di provincia.
E allora screen2: attori selezionati con un casting online che interpretano la storia narrata dalla canzone della band provinciale.
E allora screen3: giovani che ballano, in slowmotion, la musica emergente dalle band di provincia.
E, naturalmente, quel giovane che balla puoi essere TU! con un semplice webcam e un account ustream.

7x22 OTH

Perché la 7x22 OTH io me la sono sognata in split scren.

Dai, dai, dai, che stavolta se lo propongo a La5, magari ci esce una treshata che manco la The CW.
Se c’è un produttore all’ascolto interessato prego prema CTRL+ALT+CANC sulla tastiera.

[Questa idea geniale non sarebbe stata mai partorita senza il team di commento dell’AlberoCollina@ItaSA che mi ha consentito di proseguire la visione del teendrama più cose a caso che c’è. Al team va dunque tutta la mia solidarità e, nel caso in cui la serie sarà prodotta, anche una percentuale dei proventi. Se ci credete linkate questo post su Facebook, altrimenti unlovvatemi con il pensiero.]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...